Attività: misurare la superficie di una foglia

Tra le attività di misura che concernono l’albero è interessante quella di valutazione della superficie fogliare mediante il metodo della quadrettatura per difetto e per eccesso.

Il lavoro potrebbe essere svolto per piccoli gruppi che si preoccupano ciascuno di determinare la superficie di 2/3 foglie di un albero.

1. Nella prima fase si chiede ad ogni alunno del gruppo di esprimere una valutazione della superficie della foglia e di registrarla nella tabella apposita per la successiva verifica dell’ipotesi.

2. Poi si procede a rilevare il profilo di una o più foglie su carta e lo si riporta sulla quadrettatura già predisposta su carta trasparente. La quadrettatura può essere inizialmente fatta da quadrati di lato 1 cm (per facilitare il compito) e poi di quadrati con lato di 50 mm. (vedere modelli allegati)

(In questo caso è interessante chiedere quale sarà il valore dell’area di un quadratino con lato di 50 mm rispetto al precedente.)

3. Si colorano inizialmente solo i quadrati interi che si trovano completamente all’interno della foglia (non toccati dal profilo fogliare) e si contano. In questo modo si ha la superficie per difetto (D) della foglia.

4. Poi si colorano (con colore diverso) e si contano tutti i quadrati che in qualche modo sono toccati dal profilo della foglia. Questo valore, sommato a quello precedente costituisce l’area fogliare per eccesso (E).

5. La mediazione dei due valori stabilisce con buona approssimazione la superficie fogliare.

Se questa operazione risulta eccessiva per alcuni, ci si può fermare al confronto dei due dati e stabilire che la foglia ha una superficie compresa tra D ed E.

Potrebbe essere interessante fare delle supposizioni e sulla superficie totale dell’albero, ipotizzando un numero di foglie X. 2X, 3X, ecc.

(Se il laboratorio è dotato di una bilancia di precisione, valutando il peso medio di un campione di Y foglie, si può anche stabilire una approssimazione della biomassa verde…)

 

Specie

(Acero)

Sup. Stimata

(S)

Sup. difetto

(D)

Sup. eccesso

(E)

Sup. Media

(M)

Diff.

(M – S)

           
           
           

Tempo di lavoro previsto: circa 4 ore in funzione del numero di foglie da determinare

PS: Allegati modelli di griglia di 1 cm lato, 50 mm lato, profilo foglia di Liriodendron tulipifera,  quercia, faggio e modello esempio.

Esempio di calcolo della superficie fogliare.

 

Potrebbe essere interessante chiedere ai ragazzi se la precisione della misura migliora o peggiora cambiando il tipo di quadrettatura. Per verificare si può posizionare nella stessa posizione la stessa foglia ma utilizzando la carta con i quadrati di 1cm di lato, oppure facendo il contrario.